Circolo Sommozzatori Trieste

Giornata Mondiale delle Zone Umide 2016


Subacquei a difesa dell’ambiente, subacquei osservatori delle biodiversità, subacquei nell’archeologia delle acque dolci.
Discipline che valorizzano la protezione delle zone umide e la Regione FVG ne ha parecchie e diversificate.
Dalle Lagune di Grado e Marano, alle foci dell’Isonzo, la Val Cavanata, l’isola della Cona, le foci del Timavo , ecc....
Ma abbiamo pure scoperto, nell’incontro della scorsa settimana, che univa le due Soprintendenze- Paesaggistica e Archeologica - che siti palafitticoli, dunque di epoca preistorica, sono presenti nel Palù del Livenza, sul Pramollo e presso le foci dell’Isonzo.
Interessanti ed originali relazioni di specialisti del Settore: Lega Ambiente, Azienda dei Parchi e delle Foreste Regionali, Soprintendenza Archeologica, Servizio per il Paesaggio della Regione e WWF, hanno appassionato alcuni dei ns soci, il RRD Fipsas Visintin e archeo sub di Precenicco.
Dal Soprintendente Fozzati, la FIPSAS, ha avuto pubblici apprezzamenti per il recente Corso di Archeologia Subacquea che, a breve, dovrebbe sintetizzare una proficua collaborazione e ricerca in ambito regionale che coniughi l’archeologia, le acque dolci, salate e salmastre.