Circolo Sommozzatori Trieste

Cari amici,

quasi parallelamente all’iniziativa “Scuola di bolle” di cui vi abbiamo aggiornato recentemente e per la quale vi abbiamo chiesto aiuto, si svolgerà un’altra manifestazione, organizzata dalla sezione provinciale della Fipsas di Trieste, intitolata Crea Sport - Sirenette e Pesciolini Divertiamoci con la Fipsas, che vedrà impegnato anche il nostro CST, oltre ad altri club che si occupano di attività giovanili in seno alla Federazione.

Anche questa manifestazione consiste in un “invito allo sport” ed è indirizzata a tutta la popolazione giovanile dagli 8 ai 14 anni però non già tesserata Fipsas.

Domenica 12 aprile, dalle 15 alle 18, nella vasca tuffi della piscina Bianchi, tutti i ragazzini con i requisiti di cui sopra, potranno provare gratuitamente tutte e quattro le specialità della Federazione, vale a dire l’Hokey subacqueo, il Nuoto pinnato, il MiniSub ed il Lancio tecnico di precisione.

Ai ragazzini/e che parteciperanno sarà offerta gratuitamente la tessera FIpsas.

 

Saranno ammessi all'attività in acqua solamente coloro che si saranno iscritti compilando il modulo d'iscrizione alla manifestazione e consegnando la visita medica anche non agonistica (è sufficiente la fotocopia).

 

Hockey subacqueo

Si tratta di un gioco (sub)acquatico di squadra, in cui si impara il rispetto per i propri compagni e per gli avversari, nel più pieno spirito sportivo! Si può iniziare da piccini, con attività ludiche preparatorie. Come si gioca? 2 squadre da 6 giocatori (con 4 riserve in acqua) si affrontano in una piscina di 20-25 m di lunghezza, 12-15 m di larghezza e 1.80-2.50 m di profondità. I giocatori, muniti di pinne, maschera con boccaglio, calotta e guanto protettivo, nuotano sul fondo spingendo con una mazzetta, lunga circa 20 cm, un disco di piombo rivestito in plastica. Il gioco si svolge in apnea, con continue risalite per rifiatare. L’obiettivo è fare goal nella porta avversaria. Non aspettare, comincia a giocare subito con noi!

 

Nuoto pinnato

È la "Formula Uno" delle attività natatorie. Per questa specialità si usano pinne, boccaglio frontale e soprattutto la monopinna: una pala unica possibilmente in vetroresina, i piedi vicini all'interno della scarpetta, insomma una specie di "coda" al termine delle gambe che trasforma l'atleta in una
sirena. Con la giusta tecnica si può scivolare veloci sull'acqua davvero come delfini! L’attività si svolge in piscina, ma anche in mare ed in lago. Aperta ai giovanissimi (6 anni), ma anche a chi è più avanti con gli anni (la categoria Master parte dai 25 anni, ma arriva anche oltre ai 70). Un'attività che può dare delle belle soddisfazioni!

 

MiniSub

La MiniSubacquea comprende un percorso di MinApnea (8-14 anni), che promuove una ricca serie di attività DENTRO L’ACQUA, quindi oltre la sua 

superficie, per far sentire il corpo a proprio agio ed accrescere, attraverso una serie di giochi ed esercizi, la capacità di muoversi in sicurezza in quest’elemento. D’estate, durante le uscite in mare, si aggiungono molteplici esperienze volte all’osservazione biologico-naturalistica e dei fenomeni meteo-marini.

All’età di 10 anni è possibile iniziare il percorso di MiniAra, che, attraverso una graduale esperienza dell’immersione con autorespiratore, mira a far acquisire un corretto grado di consapevolezza, di autocontrollo, di spirito di gruppo e rispetto ed aiuto al compagno, elementi imprescindibili per svolgere qualunque attività subacquea in sicurezza.

 

Lancio tecnico

O meglio il Lancio Tecnico Leggero di Precisione, è una disciplina della Pesca Sportiva che sembra un gioco ma non lo è. Lanciare alla distanza voluta e diritto o in mezzo agli scogli senza incagliare il nostro artificiale non è impresa facile! Questo “gioco” aiuta il giovane pescatore a prendere confidenza con il suo attrezzo principe, ovverosia la canna da pesca. Non ci sono limiti per praticare questo “gioco”; basta un po' di coordinazione e lancio dopo lancio si acquisisce quella confidenza che è il primo gradino per poter praticare in seguito uno sport che gratifica chi lo pratica come solo la pesca sportiva può fare.

 

Iscrizioni

Le iscrizioni saranno aperte da martedì 17 marzo a martedì 31 marzo 2015, presso la sede della Sezione Provinciale della Fipsas, in p.le dei Legnami, 1 (accesso da via Svevo, di fronte al Centro commerciale Le Torri, ex Gaslini), con i seguenti orari:

martedì e giovedì dalle 16.30 alle 19.00 venerdì dalle 15.30 alle 19.00.